C4E

Crowd for the Environment

C4E - Crowd for the Environment

Obiettivi

​​​​​​​​​​

Il progetto, a preponderante componente di ricerca industriale, ha come obiettivo lo sviluppo di un framework innovativo per l’individuazione e il monitoraggio degli sversamenti illegali, quali discariche abusive, micro-discariche o rilasci illeciti in acque superficiali, e l’organizzazione delle successive azioni di monitoraggio in loco. 

I processi sviluppati dovranno essere in grado di rendere più efficiente ed efficace l’azione degli enti preposti alle attività di protezione dell’ambiente e del territorio, attingendo ad informazioni acquisite da sistemi di monitoraggio eterogenei anche non convenzionali (segnalazioni su siti web, satelliti di telerilevamento, reti di sensori, sistemi di videosorveglianza ambientale, etc.) ed elaborate da sistemi software operanti ad un elevato livello di automazione. 

Le tecnologie proposte supporteranno le tre fasi in cui è possibile modellare le azioni di monitoraggio ambientale: quella di scoperta ed individuazione dei siti in cui è possibile che si sia verificata una criticità ambientale, quella di conferma e caratterizzazione della detta criticità, quella di verifica del ripristino del sito a valle dell’avvenuta segnalazione agli attori preposti.

​L’obiettivo è quella di supportare i decisori con analisi continuamente aggiornate su vaste aree di territorio, eventualmente non direttamente osservabili ad altezza strada ma monitorabili mediante sensori posti su droni o satelliti.

Attività Major Bit nel progetto

Nell’ambito del progetto la Major Bit si occuperà delle seguenti specifiche attività:

  1. Sviluppo di una piattaforma GIS per la rappresentazione geografico-spaziale e analitica delle criticità del territorio. La piattaforma rappresenta uno strumento operativo per supportare il processo decisionale in merito alla qualità ambientale del territorio in oggetto.

  2. Definizione architetturale e realizzazione prototipale di una rete di sensori integrati con la l’infrastruttura dedicata al raccordo dei dati e alla visualizzazione dei risultati su piattaforma GIS.

Programma

Finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) 2015-2020. 
Il progetto impiega risorse del  PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 

http://www.ponricerca.gov.it/opportunita/progetti-di-ricerca-industriale-e-sviluppo-sperimentale/

  • DATA INIZIO: venerdì 1 marzo 2019
  • DURATA: 30 Mesi