Major Bit Consulting

Cognitive Awareness: tecnologie, corpi, identità e relazioni, in mostra a Roma

Negli spazi dell’Ex Cartiera Latina, a Roma, va in scena “Cognitive Awareness”, mostra che racconta il dialogo inesauribile tra esseri umani e tecnologie, attraverso l’arte.

L’evento è stato organizzato da Major Bit Innovation.

L’identità del corpo nell’epoca della fluidità degli spazi e dei tempi, la fantasia nell’immaginare nuovi mondi, dalla realtà virtuale e aumentata all’intelligenza artificiale, fino agli NFT. Da questi termini prende le mosse “Cognitive Awareness”, mostra in apertura il 22 aprile, negli spazi dell’Ex Cartiera Latina, a Roma, che racconta la relazione inesauribile tra esseri umani e tecnologie, attraverso opere d’arte e live performance. Realizzata in collaborazione con l’artista Alessandro Risuleo, la mostra rappresenta un nuovo capitolo del percorso condiviso con Eleonora Brizi (Breezy), iniziato lo scorso ottobre con “Cognitive Awareness – The Beginning”. L’intento dell’intero progetto non è solo quello di coinvolgere lo spettatore nella scoperta dei nuovi strumenti che animano le pratiche artistiche, ma anche quello di attivare nuove sinergie tra gli addetti ai lavori.